Il Microlearning

ULTIMO ARTICOLO PER IL PROGETTO #BLOGGING

Pubblichiamo il nono e ultimo articolo per il progetto #blogging, scritto dall'alunna BEATRICE CANTORO.

Ringraziamo ancora il LICEO CLASSICO GOFFREDO MAMELI - Istituto d’Istruzione Superiore Tommaso Salvini, la tutor scolastica Sara Zuzzi, ma soprattutto i ragazzi per il loro impegno ed interesse dimostrato in questo progetto.

CHE COS’È IL MICROLEARNING?

Il Microlearning (o microapprendimento) è un metodo di acquisizione di nozioni,  solitamente su argomenti molto specifici, che garantisce la massima efficacia di comprensione.

Il Microlearning prevede brevi programmi didattici suddivisi in unità di 2-5 minuti, spesso affiancati da social e informal learning, da corsi in aula e di allenamento con l'insegnante.

Consente agli utenti un rapido accesso alle informazioni, in qualsiasi momento e  in qualsiasi luogo, e forniscono contenuti brevi e concisi.

Ogni corso è una "pillola" di apprendimento che tratta in maniera molto essenziale il tema affrontato: da un lato la didattica, attraverso i nuovi linguaggi  (multimediale, interattivo e multisensoriale) si dimostra più chiara ed incisiva, dall’altro lato si rivela più semplice, interessante e coinvolgente.

PERCHÈ IL MICROLEARNING?

Pur senza dimenticare che la formazione "classica" è in alcuni casi specifici imprescindibile, è opinione di molti esperti del settore che, durante una lezione frontale o una conferenza, le persone riescano a seguire con concentrazione una lezione soltanto  per i primi otto minuti, e che la maggior parte delle informazioni e dei concetti vengano facilmente dimenticati dopo un mese, se non si riprende in qualche modo l'argomento.

Il microapprendimento vuole proporsi sia come risposta alle esigenze di chi ha poco tempo da dedicare alla formazione, sia come strumento per l’approfondimento di concetti specifici, sia come risposta al calo del livello di attenzione del discente.

Può essere estremamente utile a una platea multitasking, che viene messa in grado di scegliere come e quando accedere ai contenuti di cui ha necessità.

 

vantaggi per l'utente:     

  

- é un approccio che si concentra principalmente sull'utente,

- fornisce una formazione "in real time" su più dispositivi (computer, tablet, smartphone),

- garantisce un apprendimento facilmente accessibile in ogni momento, da completare più rapidamente e con maggiore soddisfazione.

 

vantaggi per le organizzazioni:

 

- riduzione dei costi,

- ampia flessibilità dell'insegnamento,

- risultati di apprendimento più elevati

Articolo scritto da: BEATRICE CANTORO.

Con la supervisione della redazione di Piazza Copernico

Il Microlearning 2019-01-16T14:37:33+02:00 Piazza Copernico

I commenti sono chiusi