Nella realizzazione di un progetto e-learning, Piazza Copernico utilizza un modello di progettazione rigoroso, e un sistema certificato di gestione del progetto, per garantire alta qualità didattica, efficacia comunicativa e una bella esperienza-utente.

In questa fase vengono analizzati il contesto e le finalità del singolo corso, per comprendere lo scenario in cui la proposta di e-learning si inserisce. Vengono indagati il background formativo dei partecipanti e tutti gli obiettivi dell’organizzazione. Solo attraverso quest’analisi è possibile comprendere i vincoli e le opportunità del progetto di e-learning.

Al termine dell’analisi si procede con il cliente alla:

– Definizione delle risorse materiali e organizzative necessarie all’attuazione del progetto, sia in termini di piattaforme e strumenti tecnologici, che in termini di contenuti, modelli;
– Elaborazione della prima bozza di architettura dell’intervento formativo e definizione delle metodologie didattiche.

Insieme all’esperto dei contenuti (indicato dall’organizzazione o professionista di settore) si realizza:

  • – l’analisi dei contenuti di dettaglio del corso derivanti dalla fase di Startup.
  • – la costruzione di una mappa concettuale dei contenuti;
  • – l’architettura dell’intervento, cioè la struttura didattica di dettaglio (albero degli obiettivi didattici);
  • – l’identificazione dei requisiti tecnologici;
  • – la definizione della linea grafica di prodotti;
  • – la progettazione dei servizi: tutoring, collaboration, helpdesk, interventi in aula/ distanza, sistemi di reporting;
  • – la costruzione del percorso didattico e del piano di studio;
  • – la definizione delle caratteristiche dell’ambiente di erogazione LMS;
  • – la pianificazione (Gantt) delle attività di sviluppo;

La fase richiede la validazione del percorso individuato da parte della committenza.

L’output finale è il progetto formativo.

Riguarda le attività di:

  • – progettazione dei contenuti delle singole unità didattiche;
  • – storyboarding dei singoli learning object;
  •  storyboarding degli oggetti di valutazione dell’apprendimento;
  • – storyboarding degli strumenti di tutoring e di community management;
  • – strutturazione di dettaglio della reportistica;
  • – condivisione di tutti gli storyboard con la committenza, a cui spetterà la validazione finale prima dell’avvio della successiva fase di sviluppo.

 

Gli output sono: storyboard, LMS configurato, piano di tutoring.

In questa fase avvengono:
– la realizzazione di un learning object coerente con la progettazione e la linea grafica proposta (testo, video, grafica, risorsa, ecc.), che esemplifichi le caratteristiche funzionali e grafiche dell’oggetto finale;
– la condivisione del prototipo (per tipologia dei contenuti) con la Committenza per approvazione.

L’output è un Prototipo approvato.

Le attività di questa fase sono:

– lo sviluppo integrale dei contenuti, sia del percorso generale sia dei percorsi legati a singoli profili;
– le verifiche interne;
– l’approvazione della Committenza in base ai rilasci intermedi;
– le eventuali correzioni di debug;
il collaudo del corso approvato nell’ambiente di destinazione finale.

L’Output è il corso e-learning completo in LMS.

Il processo di sviluppo dei nostri corsi online è certificato in qualità EN UNI ISO 9001:2015 (Settori EA33 – EA37)